Seleziona una pagina

Turismo Enogastronomico e Sviluppo di un Territorio

31 Gen 2020 | Wine & Food

Il turismo enogastronomico è un fattore trainante, e in continua evoluzione, per l’economia del nostro Paese. Questo il dato emerso dal “Rapporto sul turismo enogastronomico 2020” redatto da Roberta Garibaldi.

Il totale di chi ha dichiarato di avere svolto almeno un viaggio con questa motivazione negli ultimi due anni a livello internazionale è pari al 53%. I Millennials guidano il trend tra le generazioni, mentre si affacciano i nuovi “super foodie”, i nati della Generazione Z: viaggiatori frequenti che già mostrano un alto interesse verso il cibo.

Ma quello che è importante capire è che il turismo enogastronomico porta importanti benefici al territorio che lo accoglie:

Il turista ricerca proposte integrate che abbinano una varietà di esperienze a tema enogastronomico con altre attività culturali e ludiche.

Fondamentale la ristorazione gourmet in un territorio a vocazione enoturistica. E’ il completamento dell’esperienza enogastronomica.

Il 48% dei turisti del mondo si è recato in un ristorante gourmet in un viaggio svolto negli ultimi due anni, il dato sale al 68% tra i turisti enogastronomici. E la presenza di un ristorante gourmet famoso è stato motivo di visita per il 42% dei Millennials contro il 31% della Generazione Z e il 24% dei Boomers.

A sostegno dello sviluppo dei territori arriva anche il supporto delle banche, con il progetto Made4Italy di Unicredit, che ha messo sul piatto 5 miliardi di euro per favorire un sistema integrato turismo-agricoltura e promuovere progetti legati alle identità regionali tipiche per attrarre nuovi flussi turistici. E’ arrivato dunque il momento di spazzare via gli individualismi e fare sistema attorno allo sviluppo dei territori che devono attrarre flussi turistici evoluti e sempre più qualificati.

E’ il momento di muoversi, in modo ordinato e coordinato, per rimanere al passo con l’evoluzione turistica.

Fonti:

Sei pronto a ottenere più visite in cantina e vendite D2C?

Se anche tu vuoi finalmente ottenere risultati evidenti e duraturi dall’Enoturismo, richiedi un mentoring gratuito di 30 minuti per scoprire come possiamo aiutarti.

Vuoi scoprire il metodo WED?

Scarica la nostra guida gratuita per Creare una Wine Experience memorabile in 10 Step!

Scritto da: Sebastiano Pedani - Winexperiencedesign.it

Da più di 20 anni nel mondo del vino e dell’ospitalità. Hospitality Developer & Manager di uno dei più grandi Gruppi Vinicoli italiani ha progettato, realizzato e sviluppato tutte le attività di Wine Experience per le tenute Toscane del Gruppo, per poi dedicarsi a Progetti di Digital Marketing e Comunicazione per Aziende del Wine & Food.

Altri articoli…

Emozionare in Cantina

Emozionare in Cantina

Durante la mia esperienza pluriennale nel mondo del vino, sono sempre stato attratto dal rapporto che si instaurava con gli ospiti quando venivano in visita alla Cantina…

leggi tutto
Enoturismo: una Nuova Stagione!

Enoturismo: una Nuova Stagione!

Siamo all’inizio di una nuova stagione che si prospetta complessa: dopo una pandemia durata due anni e una guerra alle porte dell’Europa è difficile fare programmi per i prossimi mesi…

leggi tutto

0 Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *